Trapianto di pelle, la nuova frontiera grazie a uno strato prelevato da cadavere

Favicon il Gazzettino

MESTRE - L'ultima frontiera è la ricostruzione con il trapianto di derma decellularizzato. Ci sono pochi centri in Italia che utilizzano uno strato di pelle prelevato da cadavere per ricostruire la mammella post mastectomia, tra questi l'Istituto nazionale tumori di Milano e la Breast unit dell'ospedale dell'Angelo. La Breast Unit, l'unità specializzata nel tumore al seno dell'ospedale...

Leggi la notizia integrale su: il Gazzettino


Il post dal titolo: « Trapianto di pelle, la nuova frontiera grazie a uno strato prelevato da cadavere » è apparso sul quotidiano online il Gazzettino dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Venezia.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie