Presi i vandali del ponte di Calatrava, sul telefono le immagini delle scritte

Favicon il Gazzettino

VENEZIA - La vernice, per loro, non era sufficiente. La firma della loro opera sui pannelli in vetro del ponte della Costituzione (Calatrava) doveva essere permanente. E così, vuotati e pennarelli d’inchiostro, li avevano riempiti di acido fluoridrico: in questo modo erano riusciti a imprimere un’impronta indelebile. La polizia ferroviaria del compartimento Emilia Romagna, li ha scoperti quasi...

Leggi la notizia integrale su: il Gazzettino


Il post dal titolo: « Presi i vandali del ponte di Calatrava, sul telefono le immagini delle scritte » è apparso sul quotidiano online il Gazzettino dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Venezia.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie