Opera d’arte esposta alla Biennale di Venezia, ora relitto che nessuno vuole: braccio di ferro sulla barca della strage di migranti

Favicon Il Fatto Quotidiano

Lo scheletro della nave che affondò con 700 persone a bordo al largo della Libia è stata presentata all'edizione 2019 dell'esposizione lagunare dall'artista svizzero Christoph Büchel che la ottenne in comodato d'uso dal Comune di Augusta, dove si trovava dopo il suo recupero voluto dal governo Renzi. Ma l'amministrazione siciliana non dispone della cifra necessaria al trasporto del relitto sull'Isola L'articolo Opera d’arte esposta alla Biennale di Venezia, ora relitto che nessuno vuole: braccio di ferro sulla barca della strage di migranti proviene da Il Fatto Quotidiano.

Leggi la notizia integrale su: Il Fatto Quotidiano


Il post dal titolo: «Opera d’arte esposta alla Biennale di Venezia, ora relitto che nessuno vuole: braccio di ferro sulla barca della strage di migranti» è apparso sul quotidiano online Il Fatto Quotidiano dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Venezia.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie