Emanuele, lo sportivo ucciso a 34 anni dal virus

Favicon Nuova Venezia

L’autopsia conferma: era sano, non aveva altre patologie. E’ la più giovane vittima del Lazio. Allarme tra i colleghi del call center dove lavorava. Roma – Quando Lele si era ammalato la sua famiglia aveva sperato sino alla fine. Aveva pregato che quel ragazzo alto e robusto con lo sguardo aperto e un grande sorriso ce la facesse, che fosse forte abbastanza da sconfiggere il virus. Invece...

Leggi la notizia integrale su: Nuova Venezia


Il post dal titolo: «Emanuele, lo sportivo ucciso a 34 anni dal virus» è apparso sul quotidiano online Nuova Venezia dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Venezia.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie