Camorra. Eraclea, quei rapporti tra il sindaco e il boss Donadio

Favicon il Gazzettino

VENEZIA - È soltanto all'inizio la battaglia tra accusa e difesa attorno alla posizione di Mirco Mestre, il sindaco dimissionario di Eraclea, in carcere da metà febbraio con l'accusa di voto di scambio con il presunto capo dei casalesi del Veneto orientale, Luciano Donadio. Mestre, difeso dall'avvocato Emanuele Fragasso, fin dall'inizio ha respinto con determinazione ogni accusa, negando di...

Leggi la notizia integrale su: il Gazzettino


Il post dal titolo: « Camorra. Eraclea, quei rapporti tra il sindaco e il boss Donadio » è apparso sul quotidiano online il Gazzettino dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Venezia.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie