Organo perforato dopo la gastroscopia, dall'autopsia la verità sulla morte di Nicoletta

Favicon il Gazzettino

ROVOLON - Il decesso di Nicoletta Bettucchi, 64 anni redattrice di Nera Pozza Editore e residente a Rovolon, è finito in Procura. La donna dopo essersi sottoposta, nella mattinata di venerdì 10 settembre a un esame di gastroscopia e colonscopia all’ospedale Civile dopo 48 ore è morta. L’Azienda ospedaliera ha segnalato il caso a palazzo di Giustizia e il pubblico ministero di turno Valeria...

Leggi la notizia integrale su: il Gazzettino


Il post dal titolo: « Organo perforato dopo la gastroscopia, dall'autopsia la verità sulla morte di Nicoletta » è apparso sul quotidiano online il Gazzettino dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Padova.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie