Medici veneti infuriati: «Gli impiegati Usl hanno ricevuto il 14 per cento dei vaccini anti Covid»

Favicon Il Mattino di Padova

Richiesta di chiarimenti inviata dagli Ordini veneti alle Usl «Personale che non corre rischi protetto più dei dentisti» VENEZIA. Dall’avvio della campagna anti Covid, in Veneto il 14% dei vaccini è stato somministrato a personale non sanitario. Il dato, pubblico fino a qualche giorno fa sul sito del Governo e di rimbalzo su quello dell’Aifa, ha destato l’interesse dei sette Ordini dei medici...

Leggi la notizia integrale su: Il Mattino di Padova


Il post dal titolo: «Medici veneti infuriati: «Gli impiegati Usl hanno ricevuto il 14 per cento dei vaccini anti Covid»» è apparso sul quotidiano online Il Mattino di Padova dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Padova.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie