La Regione: "Occhio alle truffe a nostro nome con la moneta elettronica"

Favicon Il Mattino di Padova

Inviate lettere con il simbolo veneto e l'invito a depositare 500 euro per averne il doppio in criptovaluta. Già avviate le indagini Via Ernesto Lugaro n. 15 - 00126 Torino - P.I. 01578251009 - Società soggetta all'attività di direzione e coordinamento di GEDI Gruppo Editoriale S.p.A. I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi...

Leggi la notizia integrale su: Il Mattino di Padova


Il post dal titolo: «La Regione: "Occhio alle truffe a nostro nome con la moneta elettronica"» è apparso sul quotidiano online Il Mattino di Padova dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Padova.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie