Moldavo violento arrestato a Borgo poi i Carabinieri gli trovano in casa fucile, pistola, baionette e munizioni

Favicon L'Adige

I carabinieri della compagnia di Borgo Valsugana hanno arrestato venerdì un cittadino di origine moldava per violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. L’intervento delle forze dell’ordine - a quanto riporta una nota dell’Arma - è stato richiesto dalla gestrice di un esercizio pubblico nell’area di rifornimento di Roncegno Terme, dopo che l’uomo ha offeso e minacciato più volte la titolare, sferrando un pugno ad un avventore intervenuto in sua difesa. All’arrivo della pattuglia, l’uomo, di 40 anni, si è dato alla fuga. Una volta rintracciato, dopo circa un’ora,...

Leggi la notizia integrale su: L'Adige


Il post dal titolo: «Moldavo violento arrestato a Borgo poi i Carabinieri gli trovano in casa fucile, pistola, baionette e munizioni» è apparso sul quotidiano online L'Adige dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Trentino-Alto Adige.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie