Truffa e falso, il funzionario di Pisa resta in carcere

Favicon Il Tirreno

Le ammissioni non sono bastate per tornare a casa. Va avanti l’indagine sugli atti legati alle indennità degli ufficiali giudiziari L’ammissione dei fatti scoperti e contestati dalla Procura non è servita a uscire dal carcere e andare ai domiciliari., 61 anni, di Vicopisano, funzionario dell’Unep (Ufficio notifiche esecuzioni e protesti) resta in una cella del Don Bosco anche dopo aver spiegato...

Leggi la notizia integrale su: Il Tirreno


Il post dal titolo: «Truffa e falso, il funzionario di Pisa resta in carcere» è apparso sul quotidiano online Il Tirreno dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Prato.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie