Morta in orditura, il procuratore: “Al lavoro per capire se e cosa non abbia funzionato nel macchinario, compresa la fotocellula di sicurezza”

Favicon TV Prato

Nessuno si è accorto di nulla, fino a quando il collega più vicino si è girato e ha notato che Luana alla sua postazione non c’era più, imprigionata e uccisa dal macchinario al quale stava lavorando. E’ questo il racconto che emerge dalle testimonianze di chi ieri era vicino a Luana D’Orazio, l’operaia di 22 anni morta per un incidente sul lavoro all’interno dell’Orditura Luana di Oste. I...

Leggi la notizia integrale su: TV Prato


Il post dal titolo: «Morta in orditura, il procuratore: “Al lavoro per capire se e cosa non abbia funzionato nel macchinario, compresa la fotocellula di sicurezza”» è apparso sul quotidiano online TV Prato dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Prato.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie