La Cgil: «Non mancano bagnini, mancano gli schiavi»

Favicon Il Tirreno

Secondo la Filcams la crisi delle professionalità nel settore è legata alla precarizzazione e c’è anche lavoro in nero «La crisi delle professionalità nel settore dei bagnini è legata alla precarizzazione. Direi che più che gli assistenti bagnanti mancano gli schiavi». Queste le parole dure didella Filcams Cgil che inquadra la scarsità di queste figure professionali con un’assenza di diritti e...

Leggi la notizia integrale su: Il Tirreno


Il post dal titolo: «La Cgil: «Non mancano bagnini, mancano gli schiavi»» è apparso sul quotidiano online Il Tirreno dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Prato.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie