Figlio da un 14enne, la perizia dice che l'imputata era capace di intendere e di volere

Favicon Notizie di Prato

Depositata la consulenza disposta dal tribunale per valutare il grado di capacità di intendere e volere della donna nel momento in cui i fatti sono stati commessi. Lunedì nuova tappa del processo Capace di intendere e volere. Questa, in estrema sintesi, la conclusione a cui sarebbe arrivato il professor Renato Ariatti, il neuropsichiatra incaricato dal tribunale di Prato di valutare le...

Leggi la notizia integrale su: Notizie di Prato


Il post dal titolo: «Figlio da un 14enne, la perizia dice che l'imputata era capace di intendere e di volere» è apparso sul quotidiano online Notizie di Prato dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Prato.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie