L’incubo di Livorno, un’estate senza mare

Favicon Il Telegrafo

Il distanziamento anti -Covid mette in crisi gli stabilimenti balneari: scogli e cemento, spazi ridotti. Qualcuno rischia di chiudere ci sono nato. Come tutti i livornesi veri. Come il mi’ babbo e il mi’ nonno, tutta la famiglia. Si prendevano i ricci e i polpi con le mani fin da quando s’era bimbetti. Ormai i ricci e i polpi un ci son più come prima, però il mare c’è e un ce lo possono levà"....

Leggi la notizia integrale su: Il Telegrafo


Il post dal titolo: «L’incubo di Livorno, un’estate senza mare» è apparso sul quotidiano online Il Telegrafo dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Livorno.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie