Si chiamava Gigliola, nacque in Maremma, e morì ad Auschwitz a soli tre mesi

Favicon IlGiunco.net

ROCCASTRADA – Era nata in Maremma, il 19 febbraio del 1944, all’interno del centro di raccolta degli Ebrei a Roccatederighi, ma la sua vita durò il tempo di un soffio, il tempo di un respiro, il tempo di un desiderio. Quello di sua madre, Berta della Riccia, che l’aveva attesa con trepidazione per nove mesi, come ogni mamma, quello di sua padre Natale Finzi. La piccola Gigliola aveva solo tre...

Leggi la notizia integrale su: IlGiunco.net


Il post dal titolo: «Si chiamava Gigliola, nacque in Maremma, e morì ad Auschwitz a soli tre mesi» è apparso sul quotidiano online IlGiunco.net dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Grosseto.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie