Firme false a 5 stelle, dodici condannati e due assolti

Favicon Rosalio

Sono stati condannati dieci dei 14 rinviati a giudizio del MoVimento 5 stelle per il caso delle firme false per la presentazione della lista alle amministrative di Palermo del 2012. Un anno e dieci mesi è stato inflitto a Riccardo Nuti (nel 2012 era candidato a sindaco) Giulia Di Vita e Claudia Mannino, agli attivisti Samanta Busalacchi, Tony Ferrara, Alice Pantaleone e Stefano Paradiso. Le altre condanne sono di un anno e sei mesi per il cancelliere Giovanni Scarpello e l’avvocato Francesco Menallo e un anno agli ex deputati regionali Giorgio Ciaccio e Claudia La Rocca (che hanno detto la.

Leggi la notizia integrale su: Rosalio


Il post dal titolo: «Firme false a 5 stelle, dodici condannati e due assolti» è apparso sul quotidiano online Rosalio dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Palermo.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie