Coronavirus, 28 cinesi che vivono a Palermo in autoisolamento

Favicon Rosalio

Ventotto cittadini cinesi che avevano trascorso un periodo a Wenzhou, in Cina, in occasione del capodanno lunare hanno deciso, su indicazione dell’ambasciata cinese, di rimanere per due settimane in autoisolamento a Palermo a scopo precauzionale a causa dell’epidemia di Coronavirus. La notizia è stata data dal presidente dell’associazione Cinesi d’Oltremare, Han Guangrong. I viaggiatori sono arrivati a Palermo muniti di mascherina e si trovano in alcuni appartamenti messi a disposizione. Un caso sospetto in città si era rivelato influenza. Post (forse) correlati:Non sembra che ci sia...

Leggi la notizia integrale su: Rosalio


Il post dal titolo: «Coronavirus, 28 cinesi che vivono a Palermo in autoisolamento» è apparso sul quotidiano online Rosalio dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Palermo.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie