Eolie, acqua condensata

Favicon Notiziario Eolie

di Salvatore Leone All'inzio furono cisterne nelle case. Poi col progresso le cisterne diventarono stanze con finestre. Si costruirono i primi terrazzamenti a Monte Gallina per raccogliere acqua piovana. Alle prime piogge sprofondano. Ma intanto le navi militari Po, Mincio, Adige trasportavano l'acqua agli eoliani. Dai serbatoi comunali veniva portata nelle case con le manichette anche perdenti. Le fontanelle, oggi murate o distrutte, dissetavano e davano la presenza dell'acqua. Poi arrivò la tecnologia e aumentarono le condutture bucate che fanno crollare le strade. L'acqua non basta, ne...

Leggi la notizia integrale su: Notiziario Eolie


Il post dal titolo: «Eolie, acqua condensata» è apparso sul quotidiano online Notiziario Eolie dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Lipari.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie