Sequestrati e donati al Banco Alimentare circa 1.000 kg di pesce spada non tracciabile

Favicon Gazzettino online

Gli ispettori del centro di controllo area pesca della guardia costiera etnea hanno eseguito accertamenti sulla filiera della pesca, sottoponendo a verifica alcuni punti vendita di prodotti ittici al mercato agroalimentare siciliano di Catania, conosciuto con l’acronimo di Mass. A finire nel mirino un rivenditore che aveva notevoli quantità di pesce spada non tracciabile, e...

Leggi la notizia integrale su: Gazzettino online


Il post dal titolo: «Sequestrati e donati al Banco Alimentare circa 1.000 kg di pesce spada non tracciabile» è apparso sul quotidiano online Gazzettino online dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Catania.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie