“Non sono razzista”, arbitro agrigentino respinge accuse: procura chiede archiviazione

Favicon Grandangolo Agrigento

Dopo aver ricevuto squalifica e Daspo l’arbitro agrigentino Cristian De Caro, 22 anni di Licata, compare in aula di Tribunale respingendo con forza le accuse mosse nei suoi confronti: “Non sono razzista, sono stato pure negli scout”. Il giovane fischietto è accusato di diffamazione aggravato dall’odio razziale. Secondo l’accusa, che scaturisce dalla denuncia presentata dall’allora dirigente...

Leggi la notizia integrale su: Grandangolo Agrigento


Il post dal titolo: «“Non sono razzista”, arbitro agrigentino respinge accuse: procura chiede archiviazione» è apparso sul quotidiano online Grandangolo Agrigento dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Licata.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie