Minacce di morte sui social al sindaco di Lampedusa

Favicon Canicattì Web

“Cu ci leva u’ pani ai miei figghi i’ ai miei niputi, io ci levo a’ vita. Totò, u’ capisti? (“Chi leva il pane ai miei figli e ai miei nipoti, gli levo la vita. Totò, l’hai capito?”); “U’ cori ti maciu Totò!” (Ti mangio il cuore Totò”). Sono alcune delle minacce di morte rivolte...

Leggi la notizia integrale su: Canicattì Web


Il post dal titolo: «Minacce di morte sui social al sindaco di Lampedusa» è apparso sul quotidiano online Canicattì Web dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Canicattì.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie