Ciechi che leggono e zoppi che ballano: truffa dei falsi invalidi all’Inps

Favicon Canicattì Web

Ciechi in grado di leggere le lettere prese dalla cassetta delle poste, persone incapaci di camminare da sole che guidavano l’auto, individui con l’indennità d’accompagnamento beccati a esibirsi in balli di gruppo: sono i falsi invalidi che hanno beneficiato illecitamente di indennità previdenziali o assistenziali grazie a un’organizzazione, scoperta dalla Guardia di Finanza, che operava...

Leggi la notizia integrale su: Canicattì Web


Il post dal titolo: «Ciechi che leggono e zoppi che ballano: truffa dei falsi invalidi all’Inps» è apparso sul quotidiano online Canicattì Web dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Canicattì.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie