Fratelli uccisi ad Arzana dopo lite per l’eredità, 86enne condannato a 30 anni di carcere

Favicon Casteddu OnLine

Peppuccio Doa, 86 anni, di Arzana, è stato condannato a 30 anni di reclusione. Nel giugno del 2016 uccise a pistolettate i fratelli Andrea e Roberto Caddori, di 43 e 46 anni. Secondo le accuse della Procura l’omicidio matura in un quadro di tensione per questioni relative all’eredità della sorella dell'anziano L'articolo Fratelli uccisi ad Arzana dopo lite per l’eredità, 86enne condannato a 30 anni di carcere proviene da Casteddu On line.

Leggi la notizia integrale su: Casteddu OnLine


Il post dal titolo: «Fratelli uccisi ad Arzana dopo lite per l’eredità, 86enne condannato a 30 anni di carcere» è apparso sul quotidiano online Casteddu OnLine dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Cagliari.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie