L'ombra inquinante di Capristo sulla morte di Giacomo Campo - la denuncia nel 2016 dello Slai cobas

Favicon TarantoContro

C’è anche il fascicolo per l’omicidio colposo sulla morte dell’operaio Giacomo Campo, rimasto schiacciato nel nastro trasportatore dell’altoforno 4 dell’ex Ilva, tra quelli acquisiti dalla Procura di Potenza che indaga sull’ex procuratore Taranto Carlo Maria Capristo e la sua gestione dell’affare Ilva. Giacomo Campo morì il 17 settembre del 2016: l’uomo, dipendente della ditta dell’appalto Steel Service, quel giorno stava intervenendo per risolvere un inconveniente che rischiava di pregiudicare la funzionalità del nastro trasportatore, ma durante l’intervento rimase schi...

Leggi la notizia integrale su: TarantoContro


Il post dal titolo: «L'ombra inquinante di Capristo sulla morte di Giacomo Campo - la denuncia nel 2016 dello Slai cobas » è apparso sul quotidiano online TarantoContro dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Taranto.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie