Emanuele Basile. Morto “per quello che ha fatto e che avrebbe ancora potuto fare”

Favicon Tarantini Time

4 maggio 1980. 41 anni fa, il Capitano dell’Arma Emanuele Basile, fu ucciso da Cosa Nostra, mentre insieme alla moglie e la figlia di quattro anni, assisteva ai fuochi d’artificio della festa del Santissimo Crocefisso a Monreale. Taranto ha l’onore di vantare un eroe senza tempo. Un degno servitore dello Stato che ha sacrificato la...

Leggi la notizia integrale su: Tarantini Time


Il post dal titolo: «Emanuele Basile. Morto “per quello che ha fatto e che avrebbe ancora potuto fare”» è apparso sul quotidiano online Tarantini Time dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Taranto.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie