Seconda dose vaccino: i 42 giorni metterebbero a rischio la cura per altre patologie

Favicon Tr News

LECCE- Immunosoppressori e cortisonici se non sospesi invaliderebbero il vaccino. Lo stop di questi per attendere i 42 giorni della seconda dose, creerebbe danni per altre patologie. Così l’immunologo Mauro Minelli “Rispetto a quanto già è stato detto a proposito della decisione di allungare a 42 giorni il tempo di somministrazione della 2^ dose dei vaccini , “l’efficacia della risposta...

Leggi la notizia integrale su: Tr News


Il post dal titolo: «Seconda dose vaccino: i 42 giorni metterebbero a rischio la cura per altre patologie» è apparso sul quotidiano online Tr News dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Lecce.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie