Si spacciano per addetti dell’Enel e si presentano a casa della madre: aggredito il consigliere del M5s Stefano Leone

Favicon la Stampa

TORINO. Una denuncia alla polizia e 21 giorni di prognosi. Il tutto dopo un'aggressione subita da due sedicenti addetti dell'Enel. Lo racconta Stefano Leone, 32 anni, consigliere del Movimento 5 Stelle in Circoscrizione 4. «Ero a casa di mia madre vicino a corso Giulio, quando si sono presentati questi due ragazzi giovani e in completo – racconta Leone –. Gli ho spiegato che non avevamo bisogno...

Leggi la notizia integrale su: la Stampa


Il post dal titolo: «Si spacciano per addetti dell’Enel e si presentano a casa della madre: aggredito il consigliere del M5s Stefano Leone» è apparso sul quotidiano online la Stampa dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Torino.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie