Le nuove Pigotte dell’Unicef “made in carcere” 

Favicon la Stampa

Rieccole morbide, colorate, internazionali, le faccine sorridenti o un po’ stupite: sono le 400 Pigotte pronte per essere adottate a Natale, ritirate ieri alla Casa Circondariale Lorusso e Cutugno, dove la sezione femminile ha avviato da alcuni anni il laboratorio delle bambole di pezza dell’UNICEF, il cui ricavato salva la vita dei bambini...

Leggi la notizia integrale su: la Stampa


Il post dal titolo: «Le nuove Pigotte dell’Unicef “made in carcere” » è apparso sul quotidiano online la Stampa dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Torino.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie