Le città (tutt’altro che) invisibili

Favicon Il Torinese

Da remoto impero di Kubilai Khan, popolato da città – invero già nel Medioevo ben più popolose di quelle europee – favolose tanto nel Milione quanto nella reinterpretazione novecentesca di Calvino, a gigante demografico e potenza geopolitica, competitore degli USA più serrato dell’URSS durante la Guerra Fredda. Il Museo di Arte Orientale allestisce un affresco...

Leggi la notizia integrale su: Il Torinese


Il post dal titolo: «Le città (tutt’altro che) invisibili» è apparso sul quotidiano online Il Torinese dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Torino.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie