Erbe di montagna: l’Angelica, in piemontese l’erba dle Spìrit Sant

Favicon L'Agenda News

Erbe di montagna. Le giovani foglie si consumano sia crude che cotte; i gambi teneri, una volta canditi, servono a decorare le torte. Ottimo è anche il liquore casalingo ottenuto mettendo a macerare in mezzo litro d’alcol purissimo mezzo etto di radice fresca, ben tritata, e tre mandorle amare. Durante le tre settimane successive il contenuto della bottiglia va agitato più volte al giorno,...

Leggi la notizia integrale su: L'Agenda News


Il post dal titolo: «Erbe di montagna: l’Angelica, in piemontese l’erba dle Spìrit Sant» è apparso sul quotidiano online L'Agenda News dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Torino.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie