Asti, ecco perché il Consorzio Coala non partecipa più al bando per l’accoglienza dei migranti

Favicon Gazzetta d'Asti

Il consorzio Co.Al.A non parteciperà al bando sull’accoglienza dei richiedenti asilo emanato dalla Prefettura di Asti, che scadrà domenica 19 maggio. Dal 2014 Coala ha accolto e accompagnato circa 300 richiedenti asilo, bambini, donne, uomini, provenienti dal Pakistan e da tanti Paesi africani. Grazie alle attività consentite dai vecchi bandi, l’integrazione è andata a buon...

Leggi la notizia integrale su: Gazzetta d'Asti


Il post dal titolo: «Asti, ecco perché il Consorzio Coala non partecipa più al bando per l’accoglienza dei migranti» è apparso sul quotidiano online Gazzetta d'Asti dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Asti.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie