In Lombardia anche la commissione d’inchiesta Covid è un teatro dell’assurdo, tra veti e ripicche

Favicon Milano Fanpage

Il 26 aprile il Consiglio regionale ha istituito la commissione d’inchiesta Covid-19, incaricata di accertare gli errori commessi e le responsabilità politiche del disastro. Oltre due mesi dopo i lavori non sono ancora partiti perché manca il presidente, la cui elezione è bloccata dall'ostruzionismo della maggioranza di centrodestra e da un mix di veti incrociati, accuse e ripicche. Un "tutti contro tutti" che ha portato a uno stallo prolungato e intollerabile.Continua a leggere

Leggi la notizia integrale su: Milano Fanpage


Il post dal titolo: «In Lombardia anche la commissione d’inchiesta Covid è un teatro dell’assurdo, tra veti e ripicche» è apparso sul quotidiano online Milano Fanpage dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Milano.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie