Erba alta e aiuola in abbandono, la “giungla” di piazzale Loreto

Favicon Milano Post

Milano 17 Maggio – Sembra la selva oscura dantesca, o la foresta amazzonica, o la giungla, o l’Aspromonte, ma si tratta del piazzale più celebre della nostra penisola, passato alla storia sia perla fucilazione di quindici partigiani antifascisti nell’agosto del 1944 sia per lo scempio compiuto nell’aprile del 1945 sui cadaveri di Benito Mussolini, di Claretta Petacci e di diciotto gerarchi...

Leggi la notizia integrale su: Milano Post


Il post dal titolo: «Erba alta e aiuola in abbandono, la “giungla” di piazzale Loreto» è apparso sul quotidiano online Milano Post dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Milano.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie