La Cgil bergamasca: «I numeri delle vittime sono da moltiplicare almeno per cinque»

Favicon Bergamo Post

Lo hanno ripetuto in molti in questi giorni: i dati statistici, soprattutto quelli relativi al numero di decessi, non sono verosimili. I morti sarebbero molti di più di quelli effettivamente dichiarati. «I numeri ufficiali che tutti i pomeriggi la Regione Lombardia, la Protezione civile e l’Istituto superiore di sanità comunicano agli italiani non rappresentano la...

Leggi la notizia integrale su: Bergamo Post


Il post dal titolo: «La Cgil bergamasca: «I numeri delle vittime sono da moltiplicare almeno per cinque»» è apparso sul quotidiano online Bergamo Post dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Bergamo.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie