Insegnare religione in carcere al tempo dell'epidemia

Favicon Citta della Spezia

Lo scorso anno ho accettato, non senza trepidazione, l’incarico di insegnante di religione nel carcere “Villa Andreino” della Spezia. Nel carcere c’è infatti una sede distaccata dell’istituto “Einaudi–Chiodo” con indirizzo pubblicitario. La prima volta che sono entrato in carcere avevo un po’ di timore, poi, con il passare del tempo, si sono create amicizie e tanta stima. Con alcuni alunni, al...

Leggi la notizia integrale su: Citta della Spezia


Il post dal titolo: «Insegnare religione in carcere al tempo dell'epidemia» è apparso sul quotidiano online Citta della Spezia dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Spezia.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie