Al giardino di Ponte dell’Elce… la prima sex symbol della Tuscia

Favicon Tusciaweb

Viterbo - Al giardino di Ponte dell'Elce, quella meglio conosciuta, ma pare erroneamente, come Villa Cornelia, praticamente c'è la mamma di tutte le pin-up, la prima sex-symbol di sempre. Almeno per quanto riguarda la Tuscia. Si chiamava Esione, salvata da Ercole che ammazzò il mostro marino che la voleva fare a pezzi per colpa del padre, bugiardo patentato. Ercole però la salvò. Ieri sera al colle del duomo la conferenza organizzata da Archeoares con gli interventi di Federica Gasparri e Antonio Rocca.Fotogallery: Il giardino di Ponte dell'ElceArticoli: "Un giardino importantissimo per la...

Leggi la notizia integrale su: Tusciaweb


Il post dal titolo: «Al giardino di Ponte dell’Elce… la prima sex symbol della Tuscia» è apparso sul quotidiano online Tusciaweb dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Viterbo.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie