Ultrà della Juventus in manette: ricattavano società dopo stop a privilegi

Favicon Cinque Quotidiano

I capi ultrà della Juventus indagati dalla procura di Torino nell’ambito dell’operazione “Last Banner” avevano “posto in essere una precisa strategia estorsiva” nei confronti della societa’ bianconera. Strategia di cui esistono “incontrovertibili elementi probatori”. E’ quanto emerso dalle indagini della Digos durate oltre un anno e partite da una denuncia presentata dalla stessa Juventus. In...

Leggi la notizia integrale su: Cinque Quotidiano


Il post dal titolo: «Ultrà della Juventus in manette: ricattavano società dopo stop a privilegi» è apparso sul quotidiano online Cinque Quotidiano dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Lazio.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie