Cassino, omicidio Feroleto: la difesa «Donatella sta male, non puo? restare in cella»

Favicon ilmessaggero.it

Malori fisici e inquietudini psicologiche per Donatella Di Bona, la 28enne di Piedimonte San Germano, rea confessa dell’omicidio del figlio, il piccolo Gabriel Feroleto. Condizioni fisiche e psicologiche che peggiorerebbero di gior- no in giorno e che non permetterebbero più la sua permanenza in carcere. Per questo i suoi avvocati, Lorenzo Prospero e Chiara Cucchi, hanno chiesto, alla...

Leggi la notizia integrale su: ilmessaggero.it


Il post dal titolo: « Cassino, omicidio Feroleto: la difesa «Donatella sta male, non puo? restare in cella» » è apparso sul quotidiano online ilmessaggero.it dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Frosinone.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie