Migranti, perquisita a Trieste la sede del volontari di Linea d'Ombra. "Solidarietà vista come un reato: siamo indignati"

Favicon Il Piccolo

Gli agenti di polizia hanno sequestrato apparecchiature telefoniche e libri contabili, ipotizzando il reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. L'associazione:

Leggi la notizia integrale su: Il Piccolo


Il post dal titolo: «Migranti, perquisita a Trieste la sede del volontari di Linea d'Ombra. "Solidarietà vista come un reato: siamo indignati"» è apparso sul quotidiano online Il Piccolo dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Trieste.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie