Pordenone perde un pezzo di storia, la Safop passa in mano agli indiani della Hyt

Favicon Messaggero Veneto

All'asta ha partecipato anche Cimolai, colosso italiano del settore, che si è fermata nei rilanci a 4,5 milioni di euro.Secondo gli accordi, nei prossimi giorni la società indiana renderà noto il proprio piano industriale che prevede anche la riassunzione dei 29 dipendenti della vecchia gestione.La crisi della Safop, fondata in Comina a Pordenone nel 1923, era iniziata alcuni mesi fa quando...

Leggi la notizia integrale su: Messaggero Veneto


Il post dal titolo: «Pordenone perde un pezzo di storia, la Safop passa in mano agli indiani della Hyt» è apparso sul quotidiano online Messaggero Veneto dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Friuli-Venezia Giulia.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie