Ted Hughes: «Pensiero-volpe»

Favicon Chiamamicitta

Immagino la foresta di questo momento di mezzanotte: altro è vivo oltre la solitudine dell’orologio e questa pagina bianca dove si muovono le mie dita. Attraverso la finestra non vedo stelle: qualcosa più vicino sebbene sia più profonda entro l’oscurità sta penetrando la solitudine: freddo, delicatamente come la neve scura, il naso di una volpe...

Leggi la notizia integrale su: Chiamamicitta


Il post dal titolo: «Ted Hughes: «Pensiero-volpe»» è apparso sul quotidiano online Chiamamicitta dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Rimini.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie