Il killer di Capoverde ha lavorato per anni in locali notturni riminesi

Favicon Chiamamicitta

E’ stata trovata morta, il 27 novembre, in una cisterna la trevigiana Marilena Corrò, 52 anni, nata e residente a Treviso. Era la proprietaria del B&B “A Paz” nella città di Boavista sull’isola di Sal. La donna aveva ereditato l’attività da suo padre Luciano che circa 18 anni fa acquistò una vecchia casa colonica sviluppando un progetto turistico-residenziale. Per...

Leggi la notizia integrale su: Chiamamicitta


Il post dal titolo: «Il killer di Capoverde ha lavorato per anni in locali notturni riminesi» è apparso sul quotidiano online Chiamamicitta dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Rimini.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie