Cesenate strangolò la fidanzata: pena dimezzata in Appello

Favicon RomagnaNOI

E' stata dimezzata in Appello la pena per Michele Castaldo, il cesenate accusato di aver ucciso Olga Matei a Riccione. La notizia è riportata sul Corriere di Romagna di oggi: l'operaio, di origine campana ma residente a Cesena, il 6 ottobre di due anni fa strozzò la fidanzata 46enne ne

Leggi la notizia integrale su: RomagnaNOI


Il post dal titolo: «Cesenate strangolò la fidanzata: pena dimezzata in Appello» è apparso sul quotidiano online RomagnaNOI dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Rimini.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie