Sei milioni di fatture per operazioni inesistenti, due imprenditori accusati di frode

Favicon La Voce di Reggio Emilia

In tre anni, fatture per operazioni inesistenti per oltre 6 milioni di euro, con conseguente evasione dell’Iva e delle imposte dirette per circa 2 milioni di euro. I militari della Guardia di Finanza di Guastalla hanno dato esecuzione a un’ordinanza, emessa dal Tribunale di Reggio Emilia, di misura cautelare e sequestro preventivo nei confronti di...

Leggi la notizia integrale su: La Voce di Reggio Emilia


Il post dal titolo: «Sei milioni di fatture per operazioni inesistenti, due imprenditori accusati di frode» è apparso sul quotidiano online La Voce di Reggio Emilia dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Reggio Emilia.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie