Reggio Emilia, cadavere trovato nel Po: dopo tre anni sepolto il “corpo senza nome”

Favicon Gazzetta di Reggio

Nessuno ha preso contatto con i carabinieri. E così a Boretto sulla tomba dell’uomo è stata affissa una croce in legno con scritto “Sconosciuto” BORETTO. La sua tomba non ha una lapide ma una croce in legno. Ai suoi piedi, un vaso con un piantina grassa ormai provata dal caldo e la terra, mista a ghiaia, a coprire il terreno sottostante dove è stata tumulata la bara. La sua identità non è mai...

Leggi la notizia integrale su: Gazzetta di Reggio


Il post dal titolo: «Reggio Emilia, cadavere trovato nel Po: dopo tre anni sepolto il “corpo senza nome” » è apparso sul quotidiano online Gazzetta di Reggio dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Reggio Emilia.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie