Crisi Cmc. Due dipendenti bloccati in Kuwait: Siamo preoccupati. Siamo come prigionieri in ostaggio

Favicon Ravenna Notizie

"Siamo come prigionieri in ostaggio, chiusi in casa 24 ore su 24 e adesso che si è saputo della richiesta di concordato siamo ancora più preoccupati perché tutti i fornitori verranno da noi. Non abbiamo notizie e tutto tace da ogni parte. Abbiamo bisogno dell'intervento dei ministri degli esteri di Italia e Portogallo". Queste le dichiarazioni rilasciate all'ANSA da Andrea Urciuoli e Ricardo Pinela, i due dipendenti della Cmc di Ravenna bloccati da giorni a Kuwait City, dopo la rescissione di un contratto da 22 milioni di Euro.

Leggi la notizia integrale su: Ravenna Notizie


Il post dal titolo: «Crisi Cmc. Due dipendenti bloccati in Kuwait: Siamo preoccupati. Siamo come prigionieri in ostaggio» è apparso sul quotidiano online Ravenna Notizie dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Ravenna.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie