Modena, pestaggio in carcere dopo la rivolta: s’indaga per tortura

Favicon la Gazzetta di Modena

Fascicolo contro ignoti per un'altra denuncia: viene da un detenuto che racconta le presunte brutalità dopo la tragica rivolta a Sant'Anna dell'8 marzo 2020. «Calci, pugni e manganellate. Dicevano: “Taci e stai a testa bassa!”»

Leggi la notizia integrale su: la Gazzetta di Modena


Il post dal titolo: «Modena, pestaggio in carcere dopo la rivolta: s’indaga per tortura» è apparso sul quotidiano online la Gazzetta di Modena dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Modena.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie