La pesca di frodo, dalla Romania in discarica

Favicon Estense

Sono finiti in discarica 6 tonnellate di reti, barche, gommoni, carrelli e altri attrezzi utilizzati dai pescatori di frodo, in gran parte provenienti dalla Romania e precisamente dal distretto di Tulcea, chiamati Lipoveni. Il materiale smaltito è frutto dell’attività di contrasto al bracconaggio per mano della polizia provinciale di Ferrara negli ultimi cinque anni. “Un’attività intensa, quasi...

Leggi la notizia integrale su: Estense


Il post dal titolo: «La pesca di frodo, dalla Romania in discarica» è apparso sul quotidiano online Estense dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Ferrara.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie