E Guccini cantò: Dio non è mai morto

Favicon il Resto del Carlino

Nel ’65 l’inno contro il consumismo, pieno di spiritualità. A Bologna ne parlano il Maestrone e il Cardinale Zuppi (se Dio muore è per tre giorni poi risorge), una “canzonetta” che in breve assurge a inno di chi cerca un "Dio risorto" dentro la novità di "ciò in cui crediamo e vogliamo", dentro "il mondo che faremo". Sabato 29 febbraio alle ore 17.45 a Bologna, nell’Aula Magna di Santa Lucia,...

Leggi la notizia integrale su: il Resto del Carlino


Il post dal titolo: «E Guccini cantò: Dio non è mai morto» è apparso sul quotidiano online il Resto del Carlino dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Bologna.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie