Una chat per evitare i controlli, riminese denunciata

Favicon Bologna - la Repubblica

La donna aveva creato un gruppo whatsapp per segnalre i posti di bloccoBOLOGNA - Una riminese 31 anni è stata denunciata dalla Polizia di Stato per interruzione di pubblico servizio. La donna aveva creato nei giorni scorsi un gruppo WhatsApp, con 200 contatti, per segnalare ed evitare i controlli delle Forze dell'Ordine effettuati per le restrizioni dovute all'emergenza Covid-19. Sul gruppo,...

Leggi la notizia integrale su: Bologna - la Repubblica


Il post dal titolo: «Una chat per evitare i controlli, riminese denunciata» è apparso sul quotidiano online Bologna - la Repubblica dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Bologna.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie